App A Pesca Insieme

Campania - S.Gregorio Matese (CE) - Lago del Matese

Il Lago del Matese

mateseIl lago del Matese è il lago di natura carsica più alto d’Italia, situato ai piedi del Monte Miletto (2050 m slm) e del Monte Gallinola (1923 m s.l.m.) nel gruppo montuoso del Matese, nel comune di San Gregorio Matese e Castello del Matese in provincia di Caserta. Si riempie con acque provenienti dallo scioglimento delle nevi del monte Miletto e della Gallinola e da alcune sorgenti perenni, ed è importante per l’abbondante flora lacustre di giunchi e canne che rendono possibile la sosta e la nidificazione di una grande varietà di uccelli acquatici,ma anche per l’importanza che l’acqua ha per la popolazione,difatti la stessa è utilizzata per la produzione di energia idroelettrica.

Sono possibili escursioni guidate organizzate dalle società locali che permettono un intimo contatto con la natura e la possibilità di ammirare paesaggi di incanto. Oltre ai classici itinerari di montagna,il massiccio offre anche altri tipi di attrazioni,come ad esempio la cipresseta di Fontegreca (bosco degli Zappini) che si estende dalla parte superiore di questo piccolo borgo, fino alla vallata del fiume Sava.Si tratta di una cipresseta spontanea di circa 70 ettari, esistente in zona almeno dal 1500. All’interno del bosco vi è una serie di piccole piscine e pozze naturali d’acqua cristallina, create dal torrente Sava .Essa rappresenta una delle cipressete spontanee di maggiore interesse del bacino del Mediterraneo ed è meta di ricercatori botanici per la sua rarità.

È possibile pernottare lungo le sponde del lago del Matese per mezzo dei numerosi agriturismi e alberghi sparsi in prossimità dello stesso,per i più temerari(ad esempio i carpisti)che volessero trascorrere una o più notti sul lago mediante tende,è possibile farlo previa autorizzazione da richiedere al comune di S.Gregorio Matese;
Il fondale del lago risulta molto incostante:si alternano difatti zone con fondale melmoso a zone con pietre e zone limose,per questo motivo consiglio ai meno esperti(specialmente a coloro che con stivali volessero provare da riva ad insidiare gli esocidi a spinning)di andare le prime volte con qualcuno che magari già conosce il lago .Vi assicuro che se non si conosce,è facile impantanarsi nei fondali melmosi ed andare in panico in una sorta di effetto “sabbie mobili”.
La profondità del lago varia in base al periodo dell’anno,così come l’ampiezza perimetrale dello stesso e lo stato dell’acqua;generalmente in inverno l’acqua abbonda ed il lago si esprime in tutto il suo splendore e la sua bellezza,anche se è facile trovare il lago ghiacciato in questi periodi,difatti in genere,tra dicembre e febbraio, si assiste alla solidificazione dell’acqua a seguito delle nevicate e delle temperature invernali estremamente rigide(che talvolta sfiorano i -15gradi);di contro in estate il lago tende a contrarsi,perde cioè il suo volume maestoso anche a seguito delle continue “prese” da parte della centrale,talvolta sembra una palude e l’acqua si trasforma in una sorta di minestra verde(questo forse è il periodo più triste per il lago).
Il lago è navigabile,è possibile noleggiare barche(i famigerati lontri)a prezzo basso per un’intera giornata,anche se sconsiglio vivamente ai meno esperti di cimentarsi con spavalderia nella navigazione se c’è vento:infatti spesso il vento all’improvviso crea onde pericolose e quindi è sempre opportuno affidarsi ad un motore elettrico ed essere muniti di ancora e salvagente;per pescare c’è bisogno della licenza di tipo B e il divertimento non manca,un consiglio che mi preme darvi è quello di rilasciare le specie che catturate,dico questo perché il lago,come prima sottolineavo, e sottoposto a periodi di forte stress e contribuire a questo non mi sembra idoneo.

Specie Ittiche Presenti

  • Luccio
  • Carpa
  • Carassio
  • Tinca
  • Cavedano
  • Anguilla
  • Trota

Tecniche Consigliate

  • Spinning per i numerosi Lucci presenti, anche di taglia notevole
  • Carpfishing
  • Bolognese
  • Pesca all’Inglese

Permessi Richiesti

  • Licenza di pesca tipo B

Mappa

Chiudi Commenti

Lascia un Commento